Cos’è l’Inbound Marketing?

L’Inbound Marketing è l’esatto opposto della pubblicità.

Fare Inbound Marketing significa mettere il cliente al centro, attirandolo con le “risposte giuste” alle sue “domande“.

È un po’ come “corteggiare” una persona.

Pensa a quando nasce una relazione fra due persone… la cosa nasce gradualmente, prima ci si guarda, ci si studia, ci si conosce, si approfondisce e poi si sceglie e si…

Producendo contenuti di valore in grado di  creare una relazione con il potenziale cliente, e  fornendo soluzioni ai suoi interessi / problemi / esigenze, è possibile trasformare un contatto “freddo” (ottenuto con la distrazione, la pubblicità) in un “lead caldo”, ovvero un potenziale cliente interessato al prodotto e consapevole della sua reale utilità.

La parola Inbound marketing indica la modalità di fare marketing centrata sull’essere trovati da potenziali clienti, in contrasto alla modalità tradizionale, detta anche outbound marketing che è imperniata su un messaggio che ha la funzione unica di catturare l’attenzione del cliente.

Al contrario dell’interruption marketing, che tende ad interrompere le persone nelle rispettive attività, l’inbound tende a creare una relazione, un rapporto di fiducia con le persone.

Pin It on Pinterest